Incentivi per le bici pieghevoli in Toscana
mercoledý 11 novembre 2015
Finalmente una buona notizia per i pendolari toscani! Il decreto che rende la misura attuabile  è stato pubblicato il 5 novembre scorso sulla banca dati della Regione e dunque d'ora in poi i residenti in Toscana abbonati al servizio ferroviario regionale che hanno acquistato, o acquisteranno entro il giugno 2016, una bici pieghevole potranno ricevere il bonus, che sarà spendibile per l'acquisto di nuovi titoli di viaggio.

Si ricorda che per avere diritto al bonus i cittadini che faranno richiesta devono:
- essere residenti in Toscana;
- avere un abbonamento ferroviario Trenitalia o TFT annuale in corso di validità o almeno 3 abbonamenti mensili per un valore complessivo di almeno 150 euro. Gli abbonamenti menisli devono essere stati acquistati negli ultimi sei mesi e uno di essi deve essere in corso di validità;
- presentare lo scontrino o la ricevuta fiscale che attesta l'acquisto di una bici pieghevole nuova che, una volta piegata, non dovrà superare le misure di 80x110x40 cm;
- lo scontrino o la ricevuta fiscale dovranno esser stati emessi in data successiva alla data al 27 ottobre 2015, giorno in cui il decreto è stato certificato.

Si segnala, infine, che dal 1° novembre 2015 sono disponibili presso le biglietterie di Trenitalia  anche le due card per cicloturisti "In bici col treno", una card per turisti scontate del 50% in virtù dell'iniziativa della Regione. La prima delle due card,  valida per trasportare le bici non pieghevoli sui treni tutti i giorni nelle fasce orarie a minore frequentazione (con esclusione delle fasce 6-9 e 17-19), costerà 50 euro anziché 100, mentre la seconda, che permetterà di portare la bici sul treno nei week-end e nei giorni festivi, senza limitazione di orari, costerà 20 euro invece di 40.