MobilitÓ professionale in Europa
mercoledý 15 novembre 2017
Borse di mobilità professionale in Europa attivo fino al 31 dicembre 2020
La Regione Toscana attiva borse individuali di mobilità professionale per svolgere un’esperienza lavorativa o di tirocinio in un Paese dell’Unione Europea o dell’EFTA (Norvegia, Islanda, Svizzera e Liechtenstein) diverso da quello di residenza. Il bando è attivo fino al 31/12/2020 ed è finanziato con risorse del POR FSE 2014/2020.
Gli obiettivi principali di questo intervento sono l’accrescimento delle competenze professionali tramite la mobilità professionale europea e una migliore qualità e efficacia dei servizi per il lavoro, anche attraverso la rete EURES (EURopean Employment Services – Servizi europei per l’impiego).
La promozione dell’occupazione giovanile, tramite la mobilità professionale, si inserisce nell’ambito di Giovanisì.
Per accedere a questa opportunità è necessario:
• essere disoccupato (ai sensi del d.lgs. 150/2015) o inattivo (es. studente);
• aver compiuto 18 anni;
• essere cittadino dell’Unione Europea residente in Toscana;
• essere in possesso del contratto o della lettera di impegno alla stipula del datore di lavoro.
Le domande di finanziamento devono essere presentate entro il 31 dicembre 2020, secondo le seguenti modalità:
• Apaci, tramite tessera sanitaria attivata oppure previa registrazione (credenziali utente e password) in qualità di Cittadino, selezionando come Ente Pubblico destinatario 'Regione Toscana Giunta';
• Tramite pec all’indirizzo: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
Per informazioni: Numero verde: 800 098 719/ Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo /www.giovanisi.it